Percorsi laboratoriali

I percorsi di didattica dell’archeologia, elaborati dall’archeologhe dell’Associazione Archeoworking in collaborazione con il Museo Archeologico Nazionale “Dinu Adamesteanu”, sono impostati sulla pedagogia della scoperta, dell’approfondimento e della condivisione delle osservazioni.

Le metodologie prevedono forme di insegnamento basate sul contatto diretto con i reperti conservati in Museo e attività laboratoriali che privilegiano l’aspetto interattivo dell’apprendimento, stimolando i partecipanti a non essere solo semplici ascoltatori, ma protagonisti attivi dell’esperienza museale.

I percorsi didattici si articolano in tre momenti complementari: introduzione teorica, visita tematica al Museo e attività laboratoriale.

Si fornisce l’elenco dei percorsi laboratoriali ideati da Archeoworking: le attività sono suddivise in categorie in base alla fascia d’età dei fruitori. Per ciascun itinerario tematico sono disponibili schede progettuali dettagliate, consultabili facendone richiesta all’associazione. I contenuti, il numero e la durata degli incontri indicati sono orientativi ed eventualmente modulabili in base alle esigenze delle insegnanti. Il momento teorico può essere svolto a scuola.


Percorsi didattici

Scegli scuola

Per la Scuola dell’Infanzia
1 sfondo infanzia

Giochi e giocattoli

Come si giocava nel passato? Il mondo dei giochi e dei giocattoli analizzato in un percorso tematico elaboratoriale: l’arte di creare i giocattoli da sé.


lefavolediesopo2

Le favole antiche di Esopo

Dalle antiche favole di Esopo prendono vita, con l’utilizzo dell’argilla, protagonisti portatori di un insegnamento ancora valido ed attuale.


3-Immagine-principessa-Vaglio-150x150

C’era una volta la principessa bambina di Vaglio

La storia della Basilicata antica raccontata attraverso le fiabe: un personaggio chiave ci guida alla scoperta del Museo.

l'efante di Atella

L’elefante antico di Atella

Le vicende di un piccolo elefante della Basilicata antica accompagneranno gli alunni in un entusiasmante viaggio nel tempo per conoscere il territorio di appartenenza, i manufatti archeologici presenti nell’area, la fauna e la flora, le abitudini alimentari e la vita quotidiana.

4b-laboratorio-animali-di-pietra

Animali di pietra

Per ammirare insieme le suggestive tracce con cui il tempo ci ha preservato testimonianza delle piante e degli animali preistorici imprimendole sulla pietra.

Per la Scuola Primaria

5-lab-scavo-150x150

Il mestiere dell’archeologo

Un percorso per ricostruire il proprio passato attraverso le testimonianze archeologiche, simulando lo scavo di una sepoltura e vivendo l’emozione della scoperta dei reperti.

6B-lab-bottega-vasaio

La bottega del vasaio

Alla scoperta delle tecniche di lavorazione della ceramica: colombino, stampo e tornio per realizzare manufatti in terracotta.


esopo2

Leggiamo in Museo: le favole di Esopo

Dalle antiche favole di Esopo prendono vita protagonisti portatori di un insegnamento ancora attuale.

7B-lab-gioco

Giocando al Museo

Un allegro gioco di ricerca degli antichissimi giocattoli esposti nel museo per riflettere sulle affinità e le divergenze con il modo di giocare contemporaneo.

8-lab-mito-150x150

Che Mito!

Un percorso di racconti per comprendere il linguaggio della mitologia e le storie del mito raccontate dai reperti presenti in museo.

9B-Lab.-Tra-mito-e-teatro

Tra Mito e Teatro

Rappresentazione teatrale del mito del Minotauro per sperimentare come sia possibile vivere l’antica storia come fosse la propria, scoprendo la forza trascinante ed il potere trasformante delle storie mitiche.

10-lab-pittore-preistorico-150x150

Il pittore preistorico

Un percorso per promuovere la creatività attraverso il gioco cromatico e materico e pertrasmettere l’importanza delle pitture rupestri, espressione della vita materiale e religiosa delle popolazioni preistoriche.

11-tessitura-150x150

Dall’intreccio al telaio

Come cambiano nel tempo i processi di lavorazione delle fibre, la filatura e la tessitura attraverso l’uso di piccoli telai orizzontali a mano.

12-Lab-moneta-150x150

L’uso della moneta nel mondo antico

Scoprire il significato, le funzioni e il valore della moneta nei traffici e negli scambi commerciali del Mediterraneo antico.

13B-scrittura1

Il mondo dei segni: dall’immagine alla scrittura

L’evoluzione della scrittura nelle civiltà del Mediterraneo antico: la storia dei segni attraverso prove di scrittura in una lingua antica su tavolette d’argilla e tavolette cerate.

etruschi percorsi_ok

Gli Etruschi

Un affascinante viaggio attraverso l’analisi delle forme ideali e materiali della civiltà etrusca per evidenziare le dinamiche di scambio commerciale e culturale con la Magna Grecia e con le aristocrazie indigene della Basilicata.

15-lab-magna-grecia-150x150

LaMagnaGrecia

La civiltà dell’Italia meridionale letta attraverso le cause della colonizzazione, i contatti con le popolazioni italiche e la produzione artistica e artigianale.

16-chiome

Sulle chiome Mirra di Siria: le acconciature nel mondo antico

Come cambia nel tempo, dagli antichi Egizi ai Romani, la moda degli abiti e l’uso di acconciare i capelli.

17-lab-mosaicando

Mosaicando

Ricostruire l’evoluzione degli schemi ornamentali del mosaico romano e sperimentarne la tecnica esecutiva seguendo le fasi di realizzazione impiegate dagli artigiani del tempo.

18-lab-oikos-domus-villa-150x150

Oikos,domus e villa: l’abitazione nel mondo antico

Un percorso nella storia per comprendere le caratteristiche delle abitazioni antiche con riferimenti agli aspetti architettonici, decorativi e funzionali.

19-Anfiteatro-circo-stadio

Anfiteatro, circo, stadio nell’antica Roma: i ludi

I luoghi che ospitavano spettacoli, gare e combattimenti gladiatori i ci guideranno alla scoperta di uno dei più caratteristici aspetti della civiltà romana. Oltre ai luoghi, conosceremo gli eventi più attesi e di campioni più amati dal popolo romano, cercando di scoprire in che modo questa forma di svago rappresentò per secoli un potente strumento al servizio del potere imperiale.

20-Dallepiramidi-ai-mausolei

Dalle piramidi ai mausolei

Il culto dei defunti ci ha consegnato le più suggestive testimonianze del nostro patrimonio archeologico: si propone un excursus dalle faraoniche piramidi egiziane alle splendide necropoli etrusche, attraverso gli ipogei da un iper arrivare ai mausolei romani e alle catacombe cristiane per ricostruire, attraverso le massime espressioni dell’ideologia funeraria, i tratti peculiari delle civiltà antiche.

21-Lab-Alla-mensa-di-Apicio

Alla mensa di Apicio

Un interessante excursus nel campo dell’alimentazione: scoprire cosa imbandiva le mense degli antichi Romani per imparare a conoscere le origini delle nostre abitudini alimentari.

 

Percorsi articolati in più incontri

22-viaggio-preistoria

Viaggio nella Preistoria

Propone la realizzazione di attività finalizzate ad approfondire la conoscenza della Preistoria, coinvolgendo la classe in 4 laboratori di archeologia sperimentale relativi alla tecnologia (ceramica, tessitura) e alla cultura (pittura parietale, ornamenti).

23-viaggio-basilicata-150x150

Viaggio nella Basilicata antica

Scoprire le civiltà indigene che hanno abitato il nostro territorio attraverso l’analisi dei ruoli sociali e delle tecnologie (il guerriero lucano, la donna enotria, le pratiche rituali, la lavorazione della ceramica e la tessitura).

viaggio nella civiltà romana-1

Viaggio nella civiltà romana

Per approfondire la conoscenza del mondo romano. Il percorso si articola in 4 laboratori didattici (epigrafia, mosaico, monili, alimentazione).

 

 

Per la Scuola Secondaria di I°grado

24-I-segreti-di-Palazzo-loffredo

I segreti di Palazzo Loffredo

Il percorso didattico intende ripercorrere l’evoluzione planimetrica e funzionale del più significativo Palazzo della nostra città.

25-lab-Viaggio-di-un-reperto-150x150

Il viaggio di un reperto archeologico

Dallo scavo alla musealizzazione dei reperti, soffermandosi a scoprire le tecniche di scavo e di restauro, i materiali e gli strumenti utilizzati dagli esperti.

26-Lab-Storia-di-uno-scheletro

Storia di uno scheletro

Ricostruire la storia personale di uno scheletro rinvenuto nello scavo di una necropoli per acquisire informazioni essenziali sulle abitudini di vita, sull’alimentazione, sulle malattie dell’individuo e sul suo ruolo all’interno della comunità di appartenenza.

27-lab-mito-e-immagine-150x150

Mito e immagini

Il percorso laboratoriale approfondisce la tematica della mitologia attraverso l’analisi dei reperti presenti in museo, avendo come finalità primaria quella di avvicinare i fruitori alla narrazione mitica di tipo figurato, facendo scoprire il linguaggio del mito nelle immagini.

28-Magna-grecia-150x150

I Greci in Occidente: la Magna grecia

La civiltà dell’Italia meridionale letta attraverso le cause della “diaspora”, l’analisi del modello insediativo e la produzione artistica e artigianale. Si darà ampio spazio ai rapporti tra i centri greci e quelli indigeni della Basilicata e al conseguente fenomeno dell’Ellenizzazione.

Riti e culti2

Riti e Culti del Mediterraneo antico

Un suggestivo viaggio fra le pratiche rituali, le figure divine e di luoghi di culto del Mediterraneo antico, soffermandosi a comprendere il santuario come luogo politico ed economico, oltre che religioso.

29-moneta-150x150

Archeologia della moneta

Ripercorrere le tappe essenziali del processo attraverso il quale i traffici e gli scambi commerciali hanno trovato la loro mediazione nella moneta, partendo dal Mediterraneo antico fino a giungere alla moneta unica dell’Unione Europea.

30-scrittura-150x150

L’evoluzione della scrittura nel tempo

Seguire l’evoluzione della scrittura delle civiltà del Mediterraneo nel corso del tempo: dalla scrittura sumerica alla geroglifica fino a giungere ai caratteri greci e latini.

31-potenza-romana-150x150

Sulle tracce della Potenza romana

Un itinerario alla scoperta del passato della città per valorizzare la memoria dei luoghi, senso e identità per la comunità civile. La villa romana sita in Via Parigi come “documento della memoria”.

celti_ok

La civiltà celtica

Un viaggio alla scoperta delle caratteristiche sociali ed artistiche della civiltà celtica, con particolare riferimento alla GranBretagna.

32-Lab-I-Lucani-popolo-di-guerrieri

I Lucani: un popolo di guerrieri

Imparare a conoscere l’origine del nostro ethnos attraverso il contatto diretto con le armi e le armature del bellicoso mondo dei Lucani.

33-Lab-Magia-in-museo

Magia in Museo

Dalle teche del museo i reperti raccontano credenze e superstizioni di antichissime popolazioni. Con la tecnica dello sbalzo si riprodurranno amuleti e talismani antichi.

Percorsi articolati in più incontri

34-Il-mio-museo

Il mio museo

L’iter didattico propone lo spazio museale quale luogo di esperienza cognitiva sensoriale ed emotiva, stimolando i ragazzi ad elaborare una proposta di allestimento basata su criteri espositivi ed apparati comunicativi più idonei alle loro esigenze espressive.

35-Sulle-tracce-di-Omero-Secondarie

Sulle tracce di Omero: racconti di dei e di eroi

Il percorso didattico ha l’obiettivo di sperimentare un’originale lezione di epica: analizzare le figure di Achille, Patroclo, Penelope e Circe per approfondire le tematiche della guerra, dello sport, della tessitura e della magia nella civiltà greca.

36-Lab-Il-giardino-segretol-le-piante

Il giardino segreto: le piante nel Medioevo

Si propone la realizzazione di 3 laboratori (Floraediconografia, l’ortoinmonastero, la scrittura miniata) finalizzati ad approfondire la conoscenza dell’epoca medioevale partendo da un originale punto di vista.

Tra Badie e Castelli-1

Tra castelli e badie: il Medioevo in Basilicata

Il percorso didattico mira a ricostruire una fase cruciale ed affascinante della storia antica attraverso due aspetti suggestivi: le tracce dell’impero svevo, l’incastellamento e la vita all’interno dei monasteri in Basilicata

37-Lab-Luomo-e-il-mare

L’uomo e il mare: Le grandi scoperte geografiche, cartografia e navigazione

L’attività didattica propone la realizzazione di 2 laboratori finalizzati ad approfondire cause  e conseguenze dei grandi viaggi verso il Nuovo Mondo e a conoscere le figure di grandi viaggiatori della storia da Ulisse a Cristoforo Colombo.

risorgimento-1

Potenza nel Risorgimento: spazi e luoghi della memoria

Si propone di svolgere attività laboratori finalizzati alla realizzazione di manufatti e simboli emblematici del Risorgimento (laboratori diaraldica, numismatica, vessillologia).

Per la Scuola Secondaria di II°grado

Il viaggio di un reperto archeologico2

Il viaggio di un reperto archeologico

Dallo scavo alla musealizzazione dei reperti, soffermandosi a scoprire le tecniche di scavo e di restauro, i materiali e gli strumenti utilizzati dagli esperti.

24-I-segreti-di-Palazzo-loffredo

Il mio museo

L’iter didattico propone lo spazio museale quale luogo di esperienza cognitiva, sensoriale ed emotiva, stimolando i ragazzi ad elaborare una proposta di allestimento basata su criteri espositivi ed apparati comunicativi più idonei alle loro esigenze espressive..

Lab Sulle tracce di Omero

Sulle tracce di Omero: racconti di dei e di eroi

Il percorso didattico ha l’obiettivo di sperimentare un’originale lezione di epica: analizzare le figure di Achille, Patroclo, Penelope e Circe per approfondire le tematiche della guerra, dello sport, della tessitura e della magia nella civiltà greca.

Mito e immagini Secondarie

Mito e immagini

Il percorso laboratoriale approfondisce la tematica della mitologia attraverso l’analisi dei reperti presenti in museo, avendo come finalità primaria quella di avvicinare i fruitori alla narrazione mitica di tipo figurato, facendo scoprire il linguaggio del mito nelle immagini.

Le immortali figure del teatro greco

Le immortali figure del teatro greco

Il percorso didattico ha l’obiettivo di sperimentare un’originale lezione di epica: analizzare le figure di Achille, Patroclo, Penelope e Circe per approfondire le tematiche della guerra, dello sport, della tessitura e della magia nella civiltà greca.

La Magna Grecia

La civiltà dell’Italia meridionale letta attraverso le cause della “diaspora”, l’analisi del modello insediativo e la produzione artistica e artigianale. Si darà ampio spazio ai rapporti tra i centri greci e quelli indigeni della Basilicata e al conseguente fenomeno dell’Ellenizzazione.

Viaggio nella Basilicata antica Secondarie

Viaggio nella Basilicata antica

Per approfondire la conoscenza delle civiltà indigene che hanno abitato il nostro territorio attraverso l’analisi dei ruoli sociali e delle tecnologie (il guerriero lucano, la donna enotria, le pratiche rituali, la lavorazione della ceramica e la tessitura).

viaggio CIVILTà ROMANA copia

Roma in Basilicata

Il percorso ha l’obiettivo di affrontare la Romanizzazione della Lucania attraverso l’analisi delle testimonianze archeologiche ed epigrafiche, con particolare riferimento al municipium di Potentia.

parole pietra

Le epigrafi latine: parole di pietra

L’itinerario didattico è finalizzato a trasmettere l’importanza delle testimonianze epigrafiche per la ricostruzione storica, e a sperimentare le nozioni della lingua latina in un’attività di ricerca pratica.

dalle piramidi ai mausolei2

Dalle piramidi ai mausolei

Il culto dei defunti ci ha consegnato le più suggestive testimonianze del nostro patrimonio archeologico: si propone un excursus dalle faraoniche piramidi egiziane alle splendide necropoli etrusche, attraverso gli ipogei dauni per arrivare ai mausolei romani e alle catacombe cristiane per ricostruire, attraverso le massime espressioni dell’ideologia funeraria, i tratti peculiari delle civiltà antiche.

12-Lab-moneta-150x150

Archeologia della moneta

Ripercorrere le tappe essenziali del processo attraverso il quale i traffici e gli scambi commerciali hanno trovato la loro mediazione nella moneta, partendo dal Mediterraneo antico fino a giungere alla moneta unica dell’Unione Europea.

l'evoluzione della scrittura2

L’evoluzione della scrittura nel tempo

Seguire l’evoluzione della scrittura delle civiltà del Mediterraneo nel corso del tempo: dalla scrittura sumerica alla geroglifica fino a giungere ai caratteri greci e latini.

ludi_afiteatro2

Anfiteatro, circo, stadio nell’antica Roma: i ludi

I luoghi che ospitavano spettacoli, gare e combattimenti gladiatorii ci guideranno alla scoperta di uno dei più caratteristici aspetti della civiltà romana. Oltre ai luoghi, conosceremo gli eventi più attesi ed i campioni più amati dal popolo romano, cercando di scoprire in che modo questa forma di svago rappresentò per secoli un potente strumento al servizio del potere imperiale.

CASTELLI E BADIE copia

Tra castelli e badie: il Medioevo in Basilicata

Il percorso didattico mira a ricostruire una fase cruciale ed affascinante della storia antica attraverso due filoni caratteristici del mondo feudale: l’incastellamento, delineato attraverso i maestosi esempi federiciani presenti sul territorio, il mondo monastico raccontato dalle suggestive abbazie della Basilicata.

interazioni

Interazioni, dai graffiti preistorici all’areosol Art.

L’artista mago-preistorico e il writer contemporaneo a confronto Il percorso laboratoriale riguarderà il significato, la tecnica e le tipologie  dell’arte preistorica analizzate in modo comparato rispetto al graffitismo contemporaneo.

Le ricette più antiche del mondo copy2

Le ricette più antiche del mondo: a tavola con gli Antichi

L’alimentazione non è mai stata soltanto la risposta ad una necessità di ordine fisiologico, ma un sistema complesso in cui è possibile riconoscere valenze simboliche attribuite ai cibi, ai modi e alle circostanze in cui venivano consumati, dai sacrifici alle divinità, ai banchetti conviviali o a quelli funerari. L’analisi della tematica proposta sarà preceduta da un introduttivo quadro culturale delle diverse civiltà.

Dall'attività agricola alla produzione alimentare2

Dall’attività agricola alla produzione alimentare

L’itinerario didattico propone l’analisi delle risorse ambientali, dei modi della trasformazione, degli scambi, delle tipologie dei consumi, per diventare chiave di lettura delle dinamiche sociali e antropologiche che caratterizzano le diverse civiltà antiche.

Per maggiori info contattaci QUI.